NICASTRI FAMILY

2012 - Triathlon Fossano
Ironfamily al completo con Elisa (mascotte) e Sara

Questa pagina e' dedicata alla Nicastri "Iron-family" che abbiamo l'onore di ospitare tra i soci di Aethalia sin dal 2011 con l'aggiunta via via di tutti i componenti, per ora 4, ma chissà in futuro :-)
I Nicastri sono Piemontesi dei dintorni di Torino, famiglia in cui il triathlon e' entrato molti anni prima che Aethalia Triathlon nascesse, ovvero verso la fine degli anni '90.
Lo spirito con cui affrontano ogni sfida in ogni condizione, sempre con il sorriso sulle labbra e' sempre stato personalmente per me di esempio.
Sono onorato di averli in squadra. La convinzione nel poter portare a termine una gara anche contro avversità di ogni tipo e totalmente consci dei propri limiti è nel DNA dei capostipiti Marco e Margherita, grandi maestri di Sport per tutti noi. Sport inteso nel senso piu' ampio del termine, come mezzo per stare con gli altri, scoprire i propri limiti, superarli e sempre nel pieno rispetto degli altri, delle regole e di se stessi.
Lascio ora alle loro parole una descrizione della mitica Ironfamily !

I Personaggi:
Mamy, alias Marghe, alias marghepreside - classe '49: trascorsi professionali di insegnante, ora in pensione. Ufficialemente ora professione Nonna. Ha imparato ad andare in bici 46 anni, prima giocava a tennis maluccio e corricchiava. Segno zodiacale TORO e quindi tenace ma anche “testona”, difficilmente molla se si fissa una meta. Più di 200 gare, ritirata solo 3 (per guasto bike) 5 ironman, un europeo di lungo una ventina half ironman, Rimpianto: non poter fare Elbaman , va overtime!
Papy, alias Marco - classe '48: l’ingegnere elettronico. Prima del triathlon: calcio e tennis e nuoto. Il suo grande amore il “TORO”, (dopo la family ovvio, ….forse…!) Razionale e scientifico programma la gara al minuto, dal check in bike al pasta party. 4 ironman, una ventina di half ironman
Miky, alias Michele - classe '76: l’ingegnare gestionale Prima del triathlon e anche dopo : nuoto calcio e calcetto, tennis, vela, sci. Ha cominciato per primo a fare sul serio, nella squadra giovanile del Torino triathlon, poi un intervento al tendine d’achille lo ha fermato per 2 anni; ha ripreso con i lunghi: 2 ironman e parecchi mezzi e maratone; da due anni ultratrail, vela d’altura e sci d’alpinismo
Paolo, alias Robocop - classe '77: laureato SUISM, istruttore di fitness, nuoto etc Aveva fatto solo 3 o 4 sprint, e ha deciso di fare l’ironman: un fenomeno! Poi ne ha fatti altri 4, di cui 2 Embrun, 1 Elbaman e molti half Altri sport: lasciamo stare, elenco troppo lungo ma uno su tutti: Windsurf. Dal 2010 la sua passione più grande: la sua bimba Elisa

L’esordio
1996 Bardonecchia triathlon promo Non sapevamo quasi cosa fosse il triathlon, eravamo in vacanza e ci siamo iscritti: allenamento zero esperienza nessuna, ma ci siamo divertiti: avevamo solo mtb, caschi presi in affitto, Marghe ha gareggiato con costumino da spiaggia a fiori ! I ragazzi sono andati discretamente, Marco e Marghe hanno finito la gara, ma veramente a pezzi. Avevano anche detto: “ mai più!” ……ma il contagio ormai era avvenuto e 8 anni dopo esatti hanno finito il primo IM a Klagenfurt.
La Passione
Tutti siamo sempre stati appassionati di sport: Marco e Marghe per reazione ad una educazione post bellica di genitori che associavano lo sport ai saggi ginnici dei giovani italiani di storica memoria e che ci hanno tenuto lontani dagli impianti sportivi; i ragazzi sono stati educati da piccoli soprattutto seguendo un criterio base: fare sport fa bene, bisogna divertirsi e dai proviamo un po’ di tutto! Il triathlon che ci ha cambiato la vita! Nuovi amici, viaggi alla scoperta di nuovi posti, allenamenti per migliorarsi: tante novità e impegni diversi; è nata una passione, direi un amore condiviso con i ragazzi e tanti amici, che continua e che noi “vecchietti” cerchiamo di praticare nonostante le primavere e se la salute ci sorregge.
La scoperta dell'Ironman
Dopo tanti sprint e olimpici, pur convinti di fare una cosa assolutamente folle, abbiamo meditato l’impresa del mezzo ironman e lì c’è stata la vera illuminazione triathletica: solo i lunghi sono il TRIATHLON e il passo verso l’Ironman è stato breve nella mente ma lungo duro e immane nella realtà (soprattutto per Marco e Marghe ovviamente) Ma ce l’abbiamo fatta e con risultati, indipendentemente dai risultati sempre con grande soddisfazione (tra l'altro molto buoni n.d.r.).
Oggi
Abbiamo ancora voglia di allenarci, gli obiettivi non cambiano: essere finisher, che per il vero triatleta è l’obiettivo con la O maiuscola, poi apprezzare il tempo passato ad allenarci, a progettare i viaggi per raggiungere i campi gara, a pensare alle gare fatte, a rivedere i filmati e le foto, a parlare di triathlon con gli amici.
Una promessa
Cercare di fare almeno una gara tutti e 4 insieme ogni anno.

IRONMAN (aggiornato al 06.2016)
Marco - Austria 2004 / UK 2007 / Sud Afrinca 2008 / Barcellona 2009
Marghe - Austria 2004 / Austria 2005 / Sud Africa 2008 / Zurigo 2009 / Barcellona 2009 / Mallorca 2014 / Venezia 2016
Michele - Austria 2004 / Elbaman 2008 / Vichy 2015
Paolo - Austria 2005 / Emrbun 2008 / Zurigo 2009 / Elbaman 2010 / Embrun 2012
GALLERIA FOTO IRONFAMILY
1998 - Andora ("quasi" debutto)
Marco-Marghe-Michele

2004 - Ironman Austria Klagenfurt
Marco-Marghe-Michele
2004 - Ironman Austria Klagenfurt
Marco
2006 - Losanna Campionato del Mondo Tri Olimpico
Marghe
2006 - Campionato Italiano Duathlon Ornavasso
Michele-Marghe-Paolo-Marco
2006 - Rimini Campionato Europeo Duathlon
Marghe (Argento)
2008 - Embrun Ironman
Paolo
2008 - Embrun Ironman
Michele-Paolo
2008 - Gerardmer Campionato Europeo Lungo
Marghe (Oro)
2008 - Ironman South Africa
Marghe
2008 - Ironman South Africa
Marghe
2008 - Ironman South Africa
Marco
2009 - Barcellona Challenge (Iron)
Marghe
2009 - Barcellona Challenge (Iron)
Marco
2009 - Ironman Zurigo
Paolo
2009 - Ironman Zurigo
Paolo
2012 - Triathlon Fossano
Elisa la mascotte
2014 - IM Mallorca
Margherita 1a di Cateogoria M65-69
 

1 commenti:

Pier Galassi ha detto...

Siete stati il mio riferimento nel diventare un ironman!
Grazie di tutto
Pier Luigi G.